RIVOLUZIONE DEL MERCATO ENERGETICO

Rivoluzione del mercato energetico

Aggiornamenti dal mercato Energetico: RIVOLUZIONE DEL MERCATO ENERGETICO

Dal 01/07/2021 è in vigore il nuovo Codice di Condotta Commerciale per la vendita di
energia elettrica e di gas naturale ai clienti finali, redatto dall’ARERA.

Il testo del nuovo Codice di Condotta Commerciale è scaricabile da portale dell’Autorità dal
seguente link: https://www.arera.it/allegati/docs/21/CCC21.pdf
Quali sono gli obbiettivi del nuovo Codice di Condotta Commerciale?

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente con la revisione del nuovo Codice di
Condotta Commerciale ha di fatto rafforzato la trasparenza degli obblighi informativi dei
venditori di energia a vantaggio dei clienti, sia in fase precontrattuale sia nella fase di stipula
del contratto di fornitura.

L’ARERA con questo nuovo Codice si prefigge i seguenti scopi:

 Migliorale la comprensibilità delle condizioni economiche delle offerte;
 Aumentare confrontabilità fra le offerte dei diversi venditori;
 Rendere coerenti e complementari gli strumenti informativi a disposizione;

Quali sono i principali cambiamenti introdotti dal nuovo Codice di Condotta Commerciale?

 Nelle CTE (Condizioni Tecnico Economiche) dei Energia Elettrica tutte le
componenti espresse in kWh devono essere espresse al lordo delle perdite di rete;
 Ai contratti di fornitura (energia elettrica e gas) è obbligatorio un nuovo allegato
denominato SCHEDA SINTETICA;

Cogliamo l’occasione per ricordarvi che dal 1/01/2021 le perdite di rete per le BT sono pari al
10,2% mentre quelle per le MT sono rimaste invariate al 3,8%.
Pertanto con il nuovo Codice, ARERA, impone, a tutti i venditori, che tutte le componenti
della tariffa di vendita, ovvero, il prezzo della materia energia (nelle diverse fasce), gli
oneri di commercializzazione e lo sbilanciamento, siano espresse in kWh, e che
contengano anche le perdite di rete (al lordo delle perdite).

Fino allo scorso giugno eravamo abituati che nelle CTE, tutti i fornitori, evidenziavano le
suddette componenti senza calcolare le perdite di rete (al netto delle perdite), con
conseguente mancanza di congruenza per il cliente finale fra le condizioni economiche
sottoscritte e gli importi fatturati in bolletta, con questo nuovo Codice, l’Autorità a posto fine
a questo problema, sia nelle CTE che in bolletta le perdite di rete sono incluse nei
corrispettivi fatturati (al lordo delle perdite).

Quali sono i vantaggi del nuovo Codice di Condotta Commerciale?

 Maggiore coerenza fra le condizioni economiche sottoscritte dal cliente finale e la
fatturazione della tariffa in bolletta;
 Maggiore comprensibilità per il cliente;
 Maggiore semplicità per i venditori/consulenti/utility manager nell’offrire
spiegazioni;
Quali sono gli svantaggi del nuovo Codice di Condotta Commerciale?
 I prezzi nelle nuove CTE risulteranno più alti perché maggiorati delle perdite di rete
(ma questo vale per tutti i venditori, nessuno escluso);

 

La scheda sintetica del Codice di Condotta Commerciale

La nuova SCHEDA SINTETICA è a tutti gli effetti un allegato OBBLIGATORIO al
contratto sia per le forniture di energia elettrica che di gas naturale.
Con questo nuovo documento l’ARERA si prefigge lo scopo di dare puntuale evidenza delle
voci di spesa previste da ciascun listino del venditore, in modo che NON sia più possibile
nascondere voci aggiuntive di spesa all’interno delle condizioni economiche.

Ognuno di noi sa benissimo che alcune persone scorrette (non chiamiamoli neppure
venditori…) avevano il “vizietto” di mettere in risalto un prezzo concorrenziale della materia
prima e aggiungere poi voci all’interno di testi scritti in maniere complicate e spesso con
caratteri piccolissimi (a scoraggiarne il più possibile la lettura da parte del cliente), con
spesso amara sorpresa per il cliente finale al momento del ricevimento della bolletta.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente con questo nuovo allegato
denominato “scheda sintetica” introdotto con l’ultimo Codice di Condotta Commerciale da
finalmente un concreto sostegno e vantaggio a tutte le aziende di vendita che applicano
pratiche commerciali corrette e soprattutto ai clienti finali che ora possono confrontare in
maniera più precisa le offerte dei diversi venditori.

Quali sono le novità principali introdotte dalla SCHEDA SINTETICA?

La principale novità che troviamo all’interno della Scheda Sintetica è che i dati vengono
esposti sinteticamente in forma tabellare in modo da facilitare al cliente finale
l’identificazione degli argomenti di proprio interesse.
Le principali novità di interesse sono:

 Dati identificativi dell’offerta: nome e riferimenti di contatto del venditore,
condizioni limitative, garanzie richieste (es.: deposito cauzionale e spese di
attivazione) etc.;
 Speda annua stimata;
 Condizioni economiche: costi della vendita e altre voci di costo (distribuzione,
imposte etc..), sconti, prodotti o servizi aggiuntivi, condizioni di rinnovo etc;
 Altre informazioni: vengono riportate informazioni contenute nelle Condizioni
Generali di Fornitura quali diritto di ripensamento, presentazione dei reclami,
modalità di recesso, tempistiche di attivazione fornitura etc.. (per le CTE questo
richiamo è una vera e propria novità);

Altra importante novità della Scheda Sintetica è che al suo interno riporta il medesimo
codice dell’offerta presente sul portale delle offerte di ARERA.

Tale codice è univoco (codice listino data ultima modifica) e permette al cliente di ricondurre
tutte le informazioni reperite sul portale a quelle pubblicate dal venditore.