Lo Sportello del Consumatore, una risorsa contro il caro bollette

Stiamo attivando lo Sportello del Consumatore, che sarà attivo per consulenza e informazioni sui costi dell’energia, della telefonia e della connettività ma si occuperà anche di supportare i nostri associati nella risoluzione delle controversie con le grandi aziende di Energia/Gas, Telefonia e Internet. 

Il 21 gennaio il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto legge per i nuovi sostegni alle attività in crisi post-Covid e per intervenire sui prezzi delle bollette.

Per far fronte al caro bollette, saranno stanziati altri  1,6 miliardi. Il governo era già intervenuto sul primo trimestre 2022 con 3,8 miliardi mirati a ridurre il rincaro del costo dell’energia soprattutto per le famiglie. Questo nuovo provvedimento invece sostiene in modo più sostanziale il mondo delle imprese. 

Quindi tra gennaio/marzo 2022 sono stanziati in totale 5,4 miliardi a sostegno di famiglie e aziende. Ma basteranno?

 

Intanto, le bollette che stanno arrivando in questi giorni sono molto salate: L’ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ha, infatti, comunicato gli aumenti relativi a luce e gas dal primo gennaio 2022.

Tali aumenti, lo ricordiamo, sono del 50% per le bollette della luce e del 41,8% per quelle del gas e incideranno, rispetto al 1° trimestre 2021, mediamente sulle tasche dei cittadini di circa 823 euro per la luce e di circa 610 euro per il gas.

Ricordiamo che comunque gli aumenti non riguardano tutti ma solo coloro che hanno un contratto indicizzato, cioè che segue l’andamento dei prezzi del mercato petrolifero.

 

Nel contesto pandemico, gli aumenti in bolletta aggravano la situazione di insolvenza di molte famiglie, imprenditori, commercianti e operatori del terziario.

Come annunciato durante il nostro evento di ottobre, Assium è dalla parte degli associati e sta attivando uno sportello del consumatore dedicato anzitutto all’ascolto delle difficoltà e alla risoluzione – mediante partner certificato  – di controversie e problematiche relative a contratti di fornitura luce, gas, telefonia e connettività. Come associazione, infine, ci rendiamo disponibili a verificare e controllare le bollette di luce e gas e consigliare fornitori o offerte sostenibili in base ai consumi specifici dell’associato. 

E’ noto che ad incidere sulla bolletta sono soprattutto oneri di sistema, tasse, Iva, accise ma intanto per evitare di sprecare l’energia, Assium consiglia di abbracciare nuove routine come ad esempio:

  • non lasciare le luci accese o gli apparecchi elettronici in stand by
  • organizzare al meglio il carico degli elettrodomestici, avviandoli a pieno carico e nella fascia serale
  • controllare le bollette e affidarsi ad un Utility Manager certificato per comprenderla e soprattutto ottimizzarne i costi

 

In questo momento storico è importante fare rete entrando in una comunità che ti tutela, se non lo hai ancora fatto, valuta l’iscrizione alla nostra associazione, scrivi a info@assium.it