WiFi 6 e tecnologia mesh

WiFi 6 e tecnologia mesh

Cosa sono i nuovi standard supportati dal router Nexxt di Fastweb?

 

Lo scorso maggio è stata presentata la nuova soluzione “Smart Internet Box” di Fastweb: un router di nuova generazione con Alexa integrato capace di migliorare notevolmente le performance di accesso alla rete. Al di là delle ordinarie porte ethernet e degli ingressi in fibra il nuovo device si distingue per il supporto degli standard WiFi 6 e Mesh. Vediamo insieme di seguito quali sono i vantaggi di queste due tecnologie:

Wifi 6

Alla fine del 2018 la WiFi Alliance ha annunciato il nuovo standard WiFi 6 “802.11ax” con l’obiettivo di sostituire e rimpiazzare negli anni la versione IEEE 802.11ac sotto il nome più comune WiFi 5. Il nuovo standard eredita alcune delle principali tecnologie dello standard radio cellulare 4G “Long Term evolution” con lo scopo di restare al passo dell’evoluzione e fornire delle performance in linea con le nuove tecnologie di rete:

-Miglior capacità di rete

Il nuovo standard si pone tra i principali obiettivi quello di affiancare e fornire una soluzione al trend, ormai da diversi anni in atto, di continua crescita di oggetti che richiedono connettività Internet. Rispetto al WiFi 5 il nuovo standard consente non solo di aumentare notevolmente il numero di oggetti connessi contemporaneamente per singolo access point ma garantisce allo stesso tempo delle ottime performance di rete per tutti i device. Tale miglioria è resa disponibile grazie all’utilizzo della tecnologia MU-MIMO (8×8) che consente al router di gestire un numero maggiore di connessioni simultanee.

-Miglior velocità trasmissiva

Grazie alla nuova modulazione trasmissiva 1024-QAM e ad una serie di ottimizzazioni alla codifica del segnale è possibile raggiungere una velocità di trasmissione notevolmente più elevata (a livello teorico fino ai 9Gbps) rispetto a quella dello standard precedente. Con la presenza sempre più diffusa su tutto il territorio italiano della tecnologia in fibra ottica FTTH i router certificati Wifi 6 sono e diventeranno ancor di più l’elemento chiave per usufruire delle prestazioni di rete senza subire alcun tipo di degrado/rallentamento della connessione.

-Copertura amplificata

Tra gli altri vantaggi portati in campo dal nuovo standard troviamo una maggior copertura del segnale dovuta alla modulazione digitale OFDMA che rende il segnale più robusto alle interferenze con un conseguente aumento del range di propagazione e una maggior copertura.

E’ importante però precisare che per beneficiare delle caratteristiche dello standard WiFi 6 non è sufficiente disporre solo di un router certificato Wifi 6 ma è necessario che anche i dispositivi finali siano compatibili con lo standard.

 

 

 

Tecnologia Mesh

Il router lanciato e sponsorizzato da Fastweb nell’ultimo mese supporta inoltre la tecnologia mesh utilizzata per poter estendere ulteriormente la copertura del segnale. Una rete mesh è infatti l’insieme di più nodi (dispositivi) che si collegano direttamente e dinamicamente tra loro secondo delle specifiche regole con l’obiettivo di instradare in modo efficiente i dati verso il destinatario. Il segnale raggiunto da un nodo viene ogni volta amplificato e inoltrato al nodo successivo.

In corrispondenza al router Nexxt Fastweb è stato lanciato un extender wireless, componente che lavora in simbiosi con il router principale attraverso la tecnologia mesh, che ha l’obiettivo di potenziare la copertura del segnale rendendo raggiungibili anche gli oggetti della casa più remoti.

Ricordiamo infine che il dispositivo router Nexxt verrà fornito di default nelle offerte di fonia fissa Fastweb “Next Casa Light” e “Next Casa”. Per i clienti già Fastweb sarà possibile richiedere la sostituzione dello storico FastGate al prezzo di 49 euro.

 

Matteo Garbujo, CAPCOST SRL